Prenota l'intervento Prenota l'intervento

7 miti da sfatare sugli elettrodomestici

Dal risciacquo dei piatti prima di metterli in lavastoviglie a non usare spesso gli elettrodomestici allunga la vita: ci sono molti miti sugli elettrodomestici da cucina che non sono affatto veri. Considerando quanto siano radicate alcune di queste convinzioni errate, potreste rimanere sorpresi da alcune delle informazioni che troverete in questo elenco.

7 miti da sfatare sugli elettrodomestici

Diamo quindi un'occhiata ai sette principali miti sugli elettrodomestici che hanno raccolto I tecnici esperti di Archimede durante il loro lavoro.

1. I piatti devono essere risciacquati prima di andare in lavastoviglie

Anche se comunemente praticato e creduto, il prelavaggio dei piatti non aiuta le stoviglie a diventare più pulite. Anche se sembra logico, sciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie non è necessario e può addirittura causare più danni che benefici.

La maggior parte delle lavastoviglie e dei detersivi prevede che le particelle di cibo siano ancora attaccate alle stoviglie. Senza queste particelle a cui aggrapparsi, il detersivo spesso non funziona altrettanto bene, con il risultato di piatti meno puliti. Inoltre, senza il grasso e la sporcizia abituali, i livelli alcalini della lavastoviglie saranno molto più alti del normale.

Inoltre, il prelavaggio consuma molta più acqua del previsto. Eliminando questa fase si riduce il consumo di acqua e si risparmia sulla bolletta dell'acqua.

La verità è che si passa già abbastanza tempo a lavare i piatti. Non stressatevi per il risciacquo prima di mettere i piatti in lavastoviglie. Risparmiate tempo, denaro ed energia saltando la fase di prelavaggio!

2. I microonde emettono radiazioni nocive

Vi hanno mai detto di non stare troppo vicini al microonde a causa delle sue radiazioni? Questa affermazione è un po' un mito. Sebbene i microonde utilizzino un tipo di radiazioni non ionizzanti, questi elettrodomestici non sono noti per danneggiare il DNA all'interno delle cellule o per avere lo stesso livello di pericolosità di una radiografia. È inoltre importante notare che i microonde non rendono il cibo "radioattivo" o pericoloso da mangiare.

Sebbene sia eccezionalmente raro, possono verificarsi danni se il microonde perde radiazioni. Se siete preoccupati che il vostro microonde stia perdendo radiazioni, è il momento di chiamare un'azienda locale di fiducia per l'assistenza e la manutenzione degli elettrodomestici.

La verità: il modo più frequente in cui le persone si feriscono a causa di un microonde è quello di toccare contenitori caldi, cibi surriscaldati o essere esposti a liquidi bollenti. Usando precauzioni di sicurezza ragionevoli, maneggiare cibi e bevande caldi cotti nel microonde non dovrebbe causare danni.

3. Gli elettrodomestici non consumano energia in modalità stand-by

È una convinzione molto diffusa che quando gli elettrodomestici sono "spenti" non consumino più energia. Purtroppo non è così. Anche in modalità "sleep" o "standby", i vostri elettrodomestici continuano a consumare una notevole quantità di energia e di elettricità. La quantità di energia consumata durante la modalità standby varia a seconda dell'elettrodomestico.

La verità: se volete ridurre il consumo di energia, non lasciate gli elettrodomestici in modalità standby. Piuttosto, staccate la spina! Oppure, potete sempre installare una protezione contro le sovratensioni.

4. Lavare i piatti a mano consuma meno acqua della lavastoviglie

La maggior parte delle persone pensa che si stia risparmiando acqua quando si sceglie di lavare i piatti a mano piuttosto che usare la lavastoviglie. Tuttavia, spesso non è vero. Come la maggior parte dei nuovi elettrodomestici, anche le lavastoviglie sono dotate di un'impostazione di efficienza energetica che consente di ridurre il consumo di acqua.

Anche senza l'impostazione di risparmio energetico, la maggior parte delle lavastoviglie consuma da sei a quindici litri d'acqua per ciclo. Nel frattempo, la portata media di un rubinetto della cucina è di otto litri al minuto.

La verità: a meno che non si riempia il lavandino, si chiuda il rubinetto e si utilizzi solo una piccola quantità d'acqua, il lavaggio a mano consuma molta più acqua della lavastoviglie. Utilizzare un elettrodomestico come la lavastoviglie con l'impostazione di efficienza energetica è meglio che lavare i piatti alla vecchia maniera.

5. Non usare spesso gli elettrodomestici allunga la vita

Gli elettrodomestici sono fatti per essere usati regolarmente. È logico pensare che un uso minore comporti una minore usura. In realtà, gli elettrodomestici devono essere usati spesso per mantenere la loro condizione ottimale.

Un esempio comune di questo tipo di elettrodomestico è la lavastoviglie. Le lavastoviglie sono dotate di guarnizioni progettate per funzionare al meglio in condizioni di umidità. Se non si usa la lavastoviglie, queste guarnizioni possono creparsi e rompersi, rendendo necessaria l'assistenza e la riparazione dell'elettrodomestico.

La verità: Non usare gli elettrodomestici può causare danni, non una maggiore durata. Per allungare la vista degli elettrodomestici, chiedete a un tecnico dell'assistenza elettrodomestici i consigli per una corretta manutenzione di frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici e altri elettrodomestici.

6. Usare più detersivo rende i vestiti più puliti

Sembra un'equazione semplice: più detersivo si aggiunge alla lavatrice, più i capi risultano puliti. In realtà, si tratta di un falso mito, poiché l'aggiunta di una quantità eccessiva di detersivo può far sì che i capi siano meno puliti: il detersivo in eccesso può invece rimanere attaccato ai vestiti senza essere risciacquato completamente. Questo può irritare la pelle e causare eruzioni cutanee, soprattutto per chi ha la pelle sensibile o condizioni dermatologiche.

Per evitare questo problema, assicuratevi sempre di seguire le indicazioni e di utilizzare solo la giusta quantità di detersivo consigliata per il vostro carico.

7. Le lavastoviglie si riempiono completamente d'acqua durante il ciclo

Vi siete mai preoccupati di aprire la lavastoviglie a metà ciclo per paura che la cucina si allagasse? Non siete i soli! La buona notizia è che la lavastoviglie non si riempie fino alla vasca sotto la base dello sportello. Se la vostra lavastoviglie si blocca e avete bisogno di un intervento di assistenza, non dovete preoccuparvi di eventuali allagamenti. 

Verità: le lavastoviglie riempiono la vasca inferiore e utilizzano un sistema di getti d'acqua per pulire le stoviglie. L'apertura della lavastoviglie a metà del ciclo non provoca allagamenti, ma vi investirà con un grande getto di vapore!

Avete altre domande sui miti degli elettrodomestici? Contattate Archimede Torino!

Speriamo che sfatare questi miti vi aiuti a prendervi più cura dei vostri elettrodomestici. Ma se vi trovate in una situazione in cui avete bisogno di assistenza e riparazione, siamo qui per voi.

Chiamateci al numero 3486102520. Archimede si occupa di elettrodomestici a Torino, Moncalieri
Collegno, Rivoli, Nichelino, Settimo Torinese, Grugliasco, Chieri, Venaria Reale e in tutta la Provincia di Torino. Per fissare un appuntamento, chiamateci o fissate un appuntamento online.

Blog Archimede Torino

Come caricare la lavastoviglie nel modo corretto - {{SITE_NAME}}
Come caricare la lavastoviglie nel modo corretto

Alcuni piatti e pentole sono ancora sporchi al termine del ciclo di lavaggio della lavastoviglie? Il problema potrebbe essere il modo in cui state caricando la macchina.

Scopri di più >
Quanta acqua consuma una lavastoviglie? - {{SITE_NAME}}
Quanta acqua consuma una lavastoviglie?

È importante preoccuparsi del consumo energetico e idrico della lavastoviglie. Ci sono sistemi per ottenere un maggiore risparmio sia energetico sia idrico dall'elettrodomestico.

Scopri di più >
Come utilizzare la lavastoviglie nel modo più efficiente possibile - {{SITE_NAME}}
Come utilizzare la lavastoviglie nel modo più efficiente possibile

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più energivori della casa perché utilizza calore, acqua ed elettricità per funzionare. Sorprendentemente, per quanto riguarda la sola elettricità, il consumo è inferiore a quanto ci si potrebbe aspettare. Inoltre, è probabile che la lavastoviglie venga utilizzata solo poche volte alla settimana, il che significa che, se si è consapevoli dell'uso che se ne fa, si possono ottenere notevoli risparmi.

Scopri di più >
Cosa fare quando la lavastoviglie non scarica - {{SITE_NAME}}
Cosa fare quando la lavastoviglie non scarica

La lavastoviglie non scarica? Se aprendo l'elettrodomestico avete trovato una pozza di acqua sporca e maleodorante, seguite questi consigli per la ricerca del guasto e la soluzione del problema.

Scopri di più >
Gli elettrodomestici possono danneggiare l'ambiente - {{SITE_NAME}}
Gli elettrodomestici possono danneggiare l'ambiente

Gli elettrodomestici di uso comune hanno un impatto sull'ambiente insospettabile, soprattutto se hanno più di dieci anni.

Scopri di più >
5 motivi per cui il congelatore non raffredda - {{SITE_NAME}}
5 motivi per cui il congelatore non raffredda

Ci si aspetta che gli elettrodomestici funzionino quando se ne ha bisogno. Quindi, quando il freezer non congela, può rovinarvi la giornata. Cercare di ripararlo da soli è un problema, e non di quelli risolvibili seguendo un podcast su internet.

Scopri di più >
Cosa fare quando la lavatrice non fa la centrifuga - {{SITE_NAME}}
Cosa fare quando la lavatrice non fa la centrifuga

Se avete a che fare con capi bagnati e la centrifuga della vostra lavatrice continua a fermarsi, non preoccupatevi. Possiamo aiutarvi. Gli esperti di Archimede hanno esperienza con tutti i principali elettrodomestici, comprese le lavatrici, e possono aiutarvi a rimetterle in funzione rapidamente. Ecco la nostra guida su come riparare una lavatrice che non centrifuga.

Scopri di più >
5 motivi per cui vale la pena riparare gli elettrodomestici - {{SITE_NAME}}
Vale la pena riparare gli elettrodomestici? 5 motivi per cui potreste dire di sì

Gli elettrodomestici sono un bene primario e fanno parte della nostra vita quotidiana. Possono aiutarci a svolgere le nostre attività domestiche, risparmiando tempo, energia e fatica. Gli elettrodomestici sono costruiti per svolgere questo duro lavoro anno dopo anno senza troppi problemi. Ma sono anche causa di frustrazione e stress in caso di guasti. In questo modo, le faccende domestiche non vengono portate a termine e, se non si interviene subito, si accumulano. Decidere se riparare un prodotto rotto o sostituirlo con uno nuovo è una decisione impegnativa che richiede una valutazione approfondita.

Scopri di più >

Prenota l'intervento

Un tecnico qualificato interverrà entro 24/48 ore dalla chiamata